Nei primi mesi del 2018 ho acquistato un nuovo obiettivo grandangolare per la mia reflex digitale Nikon d750, un 20mm tilt shift adatto alla fotografia di architettura. Così, un pomeriggio di febbraio sono uscito per provarlo e mi sono diretto verso la campagna in contrada Garcitella, pensando di fotografare la mia casa. La giornata non era delle migliori, il cielo era ricoperto da nuvoloni grigi, “l’ariu tunnu” come si dice a Campobello di Licata. Non so se a bloccarmi sia stato il caso, il fato o semplicemente le barre chiuse del passaggio a livello, ma sono rimasto fermo in macchina ad aspettare per circa un quarto d’ora il treno che passasse, “questi treni lenti in Sicilia!” ho pensato. Proprio adiacente alla strada ferrata si trova una cantina sociale di produzione vitivinicola abbandonata da anni, chiusa da un’inferriata e da un largo cancello scorrevole alla mia destra. Un luogo che avevo scorto sempre dall’esterno, di passaggio; con le barre chiuse del passaggio a livello ho deciso di entrare per fare qualche scatto così, dopo aver parcheggiato la mia macchina, ho preso il treppiedi e la reflex e sono andato alla ricerca di un valico per l’accesso. Una volta entrato, dinanzi a me si estendevano un grandissimo spiazzale ed una piccola struttura in cemento (dove penso ci siano stati degli uffici); dietro, degli enormi silos di acciaio, un acciaio così lucido quasi a riflettere il cielo, caduti a terra o poggiati forse, ad ogni modo ammaccati, che riposavano sull’erba cresciuta tra le crepe dell’asfalto. Ho così trovato la mia postazione, aperto il treppiedi, montato la reflex con il nuovo obiettivo, controllato la luce, sistemato l’inquadratura, il tutto con molta calma perché stava arrivando il tramonto e la luce era bellissima. Ho scattato la prima foto, poi la seconda dopo aver decentrato a sinistra e per finire l’ultimo scatto, dopo aver decentrato a destra. Garcitella è fatta!
Salina e Barca, sono gli altri due scatti che verranno dalla luce qualche mese dopo, aprile dello stesso anno, altri racconti…
Questo progetto nasce così, da un primo scatto, ho osservato un luogo che conoscevo da anni cambiando semplicemente il punto di vista “ed anche l’obiettivo”, un’altra prospettiva.
Sulle fotografie ha scritto Silvio Benedetto.

GARCITELLA

Campobello di Licata (AG) 2018

SALINA

Marsala (TP) 2018

BARCA

Favignana (TP) 2018

You may also like

Back to Top